Solari


Linea Solari SUN Protection

Fattori di protezione solare: quale scegliere

La nostra Collezione Solare Sun Protection è prodotta in Italia con grande amore. Prodotto in Italia significa che le materie prime selezionate e tutte le fasi della lavorazione e trasformazione si svolgono in Italia, sotto il nostro sguardo attento. Con amore significa che ci mettiamo passione per ogni cosa che facciamo.

La sigla SPF sta per fattore di protezione solare e fornisce un'indicazione numerica (da 6 a 50+) relativa alla capacità del prodotto di schermare o bloccare i raggi del sole. La valutazione del SPF è calcolata rapportando la quantità di tempo necessario per produrre una scottatura sulla pelle protetta con filtro e senza filtro. Tuttavia, è un errore comune ipotizzare che la durata di efficacia di un filtro solare possa essere calcolata semplicemente moltiplicando il SPF con la durata del tempo necessario per subire danni cutanei senza protezione solare. Una serie di fattori influenzano, infatti, la quantità di radiazioni solari che raggiunge una persona, tra cui la durata dell'esposizione, l'ora del giorno, la posizione geografica e le condizioni meteorologiche. I dermatologi raccomandano di utilizzare un fattore di protezione solare non inferiore a 15 e, generalmente, un fattore di protezione pari a 30 è considerato l'indice più adatto alle persone che svolgono attività all'esterno per lunghi periodi di tempo.

Quando scegliere un SPF 50 o 50+? Una protezione "molto alta" è indicata per prevenire i danni cutanei alle persone con la carnagione molto chiara o per coloro che svolgono attività invernali ad elevate altitudini.

ProtezioneSPF
Bassa 6 - 10
Media 15 - 20 - 25
Alta 30 - 50
Molto alta 50+

Water resistant

I prodotti definiti resistenti all'acqua (water resistant) hanno tutti una migliore persistenza sulla pelle e sono indicati soprattutto se si suda molto o si fanno bagni frequenti. I solari resistenti all’acqua sono stati esplicitamente formulati e testati per resistere all’azione dell’acqua, per esempio durante i bagni in mare o in piscina. Infatti, quanto dichiarato in etichetta o in confezione deve sempre essere scientificamente provato. Come ogni solare è necessario riapplicarlo dopo il bagno.

Doposole sun protection,
un concentrato di benessere per la tua pelle

  ESTRATTI DI GOJI - Il Goji, detto anche pianta della giovinezza, è ricco di vitamine, aminoacidi, polisaccaridi e flavonoidi che difendono la tua pelle dagli effetti del tempo, con grande energia antiossidante.
ALOE VERA - L’Aloe Vera idrata, rinfresca e riequilibra la pelle arrossata dal sole, dal vento e dalla salsedine.
ESTRATTI DI PEONIA - La peonia, ha delle proprietà lenitive e rigeneranti e delle proprietà rigeneranti e antiossidanti, in grado di contrastare l’azione dei temibili radicali liberi, causa dell’invecchiamento della pelle.
OLIO DI MANDORLA - L’olio di mandorle è l’olio vegetale più conosciuto e utilizzato in cosmesi naturale, per le sue proprietà emollienti, addolcenti, nutrienti e lenitive per la pelle.

Come applicare la crema solare

La protezione andrebbe applicata almeno 30 minuti prima dell’esposizione al sole, in modo da essere assorbita dalla pelle che, oltretutto, in questo modo non viene esposta ai raggi UV nemmeno durante quei pochi minuti iniziali in cui è più vulnerabile. Attenzione alle zona più delicate, quasi sempre dimenticate dalla protezione solare, l’elenco comprende: labbra (ma non si deve usare lo stesso prodotto del corpo, bensì un burrocacao specifico, con fattore protettivo, da riapplicare frequentemente), dita dei piedi e pianta degli stessi, ascelle e interno braccia, retro del collo (sotto all’attaccatura dei capelli), orecchie (soprattutto la parte alta e quella posteriore) e palpebre, mentre gli occhiali da sole sono molto più che un accessorio modaiolo «e vanno preferiti quelli con la protezione UV, per limitare l’insorgenza della cataratta.

Web shop tutorial


Corporate Video

Corporate Video


Corporate Video